blog

Compostabile e Biodegradabile

Compostabile e Biodegradabile

Biodegradabile non è compostabile!

Queste due parole vengono spesso confuse per sinonimi, ma non è corretto. Infatti, hanno una differenza sostanziale che bisogna conoscere per non incappare in gravosi errori irrimediabili.

Tu sai la differenza tra BIODEGRADABILE e COMPOSTABILE?

La differenza sta tutto nel tempo.  

BIODEGRADABILE: 


Partiamo dalla definizione: si definisce biodegradabile qualsiasi materiale che possa essere scomposto da batteri, luce solare e altri agenti fisici naturali, in composti chimici semplici come acqua, anidride carbonica e metano.
Per essere definito BIODEGRADABILE un prodotto deve decomporsi del 90% entro 6 mesi.  


COMPOSTABILE: 


Definizione: La compostabilità è la capacità di una materiale organico di trasformarsi in compost mediante il processo di compostaggio.
Durante la biodegradazione l’oggetto diventa compost, una sostanza che nutre e favorisce il terreno.
Per essere definito COMPOSTABILE un prodotto deve disintegrarsi in meno di tre mesi e non essere più visibile. 🗓

 

Adesso che sai la differenza ricordati che, un elemento biodegradabile non è  automaticamente anche compostabile.

🕥 Ricorda #èunatuascelta